SFORMATO DI PASTA CON SALSA BIANCA E MELANZANE

Quando comprate la mozzarella e la provola, il caseificio per la buona tenuta del prodotto, nella busta mette del “liquido di governo”ovvero acqua nel quale si mantiene la sua integrità. Quando ho a disposizione quell’acqua non la butto, ma la uso al posto del latte per una salsa tipo besciamella con la quale poi condisco la pasta. Il risultato è una salsa di già profumata di mozzarella o di provola e che in più ha il vantaggio di avere meno calorie. A parte il tempo per la frittura delle melanzane, è uno sformato molto veloce da fare e anche molto semplice. Inoltre volendo potete anche anticipare il lavoro preparando il giorno prima la besciamella e le melanzane.

Ingredienti per 6-8 persone

2 grosse melanzane viola tagliate a fette di mezzo cm

500 gr di pasta corta e grossa (tipo pennoni, mezze maniche, tortiglioni)

500 gr di provola con la sua acqua di governo

200 gr di salame o prosciutto tagliato a dadini

80 gr di parmigiano grattugiato

Per la besciamella

1 litro di acqua di governo della provola (se non arriva al litro, aggiungere del latte)

100 gr di burro

100 gr di farina

Noce moscata

Sale e pepe q.b.

Una pentola di acciaio a triplo fondo del diametro di 18 cm.

1 stampo da 24 cm di diametro a forma di ciotola ben imburrato e passato di pan grattato.

1 pentola da 24 per la pasta.

Forno preriscaldato a 170°C.

Prima cosa affettate le melanzane, siccome sono molto grandi tagliate a metà in lunghezza, però prima ricavate da una delle melanzane, una fetta rotonda da mettere sul fondo dello stampo. Le rimanenti dovete tagliarle a mezza luna.

Mettete sul fuoco la padella per i fritti, quando sarà diventato ben caldo infarinate le melanzane e friggetele a fuoco alto, senza esagerare perché poi cuoceranno ancora con lo sformato.

Mettete sul fuoco la pentola per la pasta.

Mentre la pentola arriva a bollore, preparate la besciamella; mettete nella pentola con il triplo fondo il burro e fatelo sciogliere, fate attenzione che non si scurisca, quando è fuso unite la farina e fatela tostare per circa un minuto. Vedrete che mentre cuoce si formerà come una schiumetta, a questo punto togliete la pentola dal fuoco e versate tutto il liquido continuando a rimestate con un frustino, poi rimettete la pentola sul fuoco continuando a rigirare con costanza finché non vedete che inizia a bollire.

Abbassate il fuoco a minimo e lasciate sobbollire per circa 3 minuti.

Cuocete la pasta, ma scolatela 5 minuti prima (la pasta che vi ho consigliato, ha una cottura che va dai 12 ai 15 minuti), ricordate che cuoce ancora in forno.

Mentre la pasta cuoce foderate lo stampo con le melanzane fritte. Mettete su fondo dello stampo la fetta rotonda di melanzana e tutto in circolo le fette tagliate a metà. Dovete foderare anche tutto il bordo dello stampo, facendo fuoriuscire parte delle melanzane e tenete da parte le rimanenti.

Scolate la pasta e versatela di nuovo nella pentola, conditela con la besciamella, il parmigiano, il salame e la provola. Date una buona rimestata e versate il tutto nello stampo che avete preparato.

Rivoltate sopra alla pasta le melanzane del bordo e completate la copertura con quelle che sono avanzate, cercate di premere un poco sulla pasta in modo da compattare il tutto.

Infornate per 35-40 minuti. Prima di servire lasciate riposare per una quindicina di minuti.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *