SCONES CON BURRO E MARMELLATA

Piccoli pani di origine inglese che si possono accompagnare con vari tipi di salse o farciti con marmellate e burro. Vi consiglio di metteteli a raffreddare sulla gratella se li desiderate croccanti o in un panno se li preferite morbidi. L’unica cosa da sottolineare è che gli ingredienti non vanno mai impastati ma solo amalgamati altrimenti diventano duri.

Ingredienti per circa 20 scones

2 tazze (300 gr) di farina addizionata con il lievito (autolievitante)

½ tazza di latte (125 ml)

½ tazza di acqua (125 ml)

30 gr di burro morbido a pezzetti

½ cucchiaino di sale fino (il sale e facoltativo ma aggiunge sapore)

Forno preriscaldato a 220°C.

1 placca da forno leggermente unta.

1 tagliapasta del diametro di 5-6 cm.

Per prima cosa mettete a riscaldare il forno e preparate la placca.

In una grande terrina setacciate la farina, unite il burro e con le punte delle dita sfregando il pollice con il medio e l’indice, lavoratelo delicatamente, bastano un paio di minuti.

Miscelate il latte e l’acqua, fate al centro della farina la fontana e versate il liquido lasciandone circa 1 cucchiaio (serve per glassare gli scones), mescolate con le punte delle dita di una mano a formare un cerchio, fate questa operazione velocemente, dovete solo compattare non impastare, altrimenti gli scones risulteranno duri. Quando vedete che la farina ha assorbito tutto il liquido e si sarà formata una pasta versatelo sulla spianatoia infarinata con la stessa qualità di farina.

Rigiratela e compattatela, poi con le mani o con il matterello appiattitela allo spessore di circa 2 cm. tagliatelo con una formina rotonda di 5-6 cm di diametro o tagliatelo a quadratini o a triangoli.

Spennellate la superficie con il liquido messo da parte e infornate per 10-12 minuti. Quando sono cotti metteteli a raffreddare sulla gratella. Se vi piacciono caldi, farciteli subito, il burro si scioglierà e prenderanno il gusto dei cornetti.

Servite con marmellata e burro.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *