SANDWICH DI ARINGHE SU PORRI CARAMELLATI ALL’ACETO BALSAMICO

Il pesce azzurro, che si trova in abbondanza nei nostri mari, è buono e pieno di omega 3. Gli omega 3 sono grassi simili a quelli dei vegetali, cioè caratterizzati da composti insaturi che sono importanti per lo sviluppo celebrale, inoltre aiutano a preservare il cuore e le arterie. Il pesce azzurro (così chiamato per il suo colore che va dall’azzurro al verdognolo) si presta bene a molte ricette di antipasti, secondi e primi piatti, tutti con modica spesa e tutti buonissimi. Per questo secondo che però può essere servito anche come antipasto, ho usato le aringhe sfilettate che si trovano in vendita anche già pronte pulite e sfilettate. Oltre alle aringhe potete usare delle alici belle grandi o sarde…fate voi. Questo secondo piatto è molto semplice e se avete a disposizione il pesce pulito, è anche molto veloce. Benché sempre freschissimo, perché provenienti dai nostri mari, non si può conservare per molto tempo, se pulito lavato e ben coperto da pellicola da cucina, lo potete conservare nella parte centrale del frigorifero, al massimo un giorno dopodiché va cucinato altrimenti cambia gusto.

Sandwitch di aringa su porri caramellati all'aceto balsamico

Ingredienti per 4 persone

600 gr di filetti di aringhe o un kg da pulire e togliere le lische

1 mozzarella da 100 gr

2 rametti di timo solo le foglioline

2 fette di pancarrè o pane bianco raffermo

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

Sale e pepe q.b.

Per i porri caramellati

2 grossi porri affettati solo la parte bianca

30 gr di burro

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 cucchiaio di zucchero semolato

4 cucchiai di aceto balsamico

1 rametto di timo

Sale e pepe q.b.

Forno preriscaldato a 180°C.

1 padella da 22 cm di diametro meglio se antiaderente.

1 teglia da forno rivestita di carta forno.

Per prima cosa preparate i porri; mettete la padella sul fuoco con l’olio e il burro, appena caldi versateci dentro i porri il timo, poco sale e pepe.

Fate cuocere a fuoco medio rigirando spesso per circa una decina di minuti, i porri dovranno risultare morbidi e asciutti. A questo punto mettete lo zucchero e l’aceto balsamico e continuate a cuocere ancora per 5 minuti senza farli attaccare. Teneteli da parte.

Per i sandwich di pesce; mettete le fette di pancarrè nel mixer con il timo (solo le foglioline) e il parmigiano. Frullate a scatti fino a che non sarà ridotto in briciole.

Sistemate sulla spianatoia tutti i filetti di aringhe e salateli leggermente. Su metà delle aringhe mettete un poco di pangrattato fino a coprire tutto il filetto poi una fettina di mozzarella e coprite con un altro filetto di pesce.

Mettete i sandwich nella teglia coperta da carta forno e sopra ognuno mettete un poco di pane avanzato, un filino di olio e infornate per 10 minuti.

Fate uno strato di porri sul fondo del piatto e sopra mettete i sandwich di pesce serviti caldi.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *