MINESTRA DI PASTA CACIO E UOVA

Fa parte della tradizione pasquale, mia madre la cucinava la sera della vigilia di Pasqua, prima del tortano e della fellata, si mangiava questa minestra di pasta cacio e uova. Lei la preparava usando la sugna, era buonissima, ma sicuramente più pesante. Oggi la preparo con ottimo olio extravergine o burro oppure con margarina e lo servo come primo piatto o piatto unico. È una portata veloce e semplicissima da preparare, ma sicuramente la troverete gustosissima. Vi metto le dosi per 4 persone come piatto unico, ma se a questa farete seguire altro, calcolate per 6 persone.

minestra di pasta cacio e uova

Ingredienti per 4 persone

400 gr di pasta corta tipo tubettini

5 uova freschissime

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

2 cucchiai di pecorino romano grattugiato

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

2 spicchi di aglio interi appena schiacciati

40 gr di burro o margarina o olio extravergine d’oliva

Sale pepe q.b.

Per servire

Pecorino romano grattugiato grosso

1 tegame da 20 cm di diametro.

Mettete circa 2 litri di acqua nel tegame con gli spicchi di aglio, il prezzemolo e il burro, lasciate bollire per 5-6 minuti.

Unite il sale necessario, togliete gli spicchi di aglio, che intanto avranno profumato e che non servono più, inoltre se lasciati vengono coperti dalle uova e li ritrovereste in bocca, quindi buttate la pasta.

Rigirate subito per non farla attaccare, lasciatela cuocere e nel frattempo battete le uova con il parmigiano e il pecorino, condite con sale e pepe.

Quando la pasta è cotta, controllate di sale, spegnete e versate le uova, rimestate bene finché le uova non diventano una sorta di crema nella pasta.

Servite con pecorino grattugiato grosso.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *