INSALATA DI RINFORZO IN VETRO

Somiglia molto all’insalata di rinforzo (classica insalata napoletana di Natale), però questa insalata si può preparare in anticipo, anche di 1 mese, (io la tengo in frigorifero al riparo dal calore e dalla luce). Vi darò dosi indicative per le verdure, in quanto non cambia niente se mettete una carota in più o ½  peperone, però non alterate il rapporto aceto, acqua e sale che userete per la cottura delle verdure.

Ingredienti

1 cavolfiore di media grandezza diviso in cime

1 finocchio tagliato a spicchi

2-3 coste di sedano tagliate a pezzi

2-3 carote pelate e tagliate a fettine di2 cm

300 gr di piccoli scalogni pelati o cipolline

2 piccoli peperoni puliti e tagliati a pezzi

5 spicchi di aglio sbucciati e lasciati interi

750 ml di aceto di mele

2 litridi acqua

2 cucchiai di capperi sottaceto o dissalati

2 cucchiai di sale

2 cucchiai di prezzemolo tritato (se vi piace)

Per il condimento

5 cucchiai di aceto di mele

100 ml di olio extra vergine di oliva

Sale q.b.

1 pentola da 5 litri di acciaio inossidabile.

3 vasetti di vetro  con coperchio della capacità di 1 litro e ½ .

Portare ad ebollizione l’acqua con 1 cucchiaio raso di sale, fate cuocere le cime di cavolfiore per 8 minuti (il cavolfiore deve rimanere al dente), trascorsi i quali toglietele con una schiumarola e tuffatele in acqua gelata per fermare la cottura.

Nella stessa acqua, versate l’aceto, gli spicchi di aglio e aggiustate di sale. Quando alza il bollore, versate tutte le altre verdure e lasciatele cuocere per 10 minuti. Scolatele e come per il cavolfiore, versatele in acqua fredda, poi mettete il tutto in un colapasta e lasciate scolare bene.

Versate tutte le verdure in una grossa ciotola, insaporite il tutto con il condimento, i capperi e il prezzemolo poi sistemate le verdure nei vasi di vetro e coprite con altro aceto di mele, ma potete anche conservare in una grande ciotola di vetro o acciaio.

Quando le vorrete servire, rigiratele bene, poi scolatele e versate in una ciotola e aggiustate con  filetti di acciughe, olive bianche e nere e a piacere prezzemolo freschissimo.

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *