SEPPIOLINE IN UMIDO CON PISELLI

Molto usate in cucina, le seppie sono molluschi versatili e ottimi sia da soli che con aggiunta di verdure o come in questo caso di piselli. Ci sono molte varianti di questo piatto, tutte molto semplici e tutte ottime, una preparazione alla portata di tutti. Per la cottura delle seppie, bisogna ricordare che non ci sono mezze misure o vanno appena scottate o bisogna lasciarle cuocere finché non risultano tenere. Non c’è bisogno di dire che se fresche daranno un risultato eccellente, ma anche del buon surgelato riesce benissimo se ben scongelato in modo appropriato, bisogna usare 10 gr di sale (un cucchiaio raso) per ogni litro di acqua, in modo che la salinità sia pari a quella dell’acqua di mare. Ultima cosa da ricordare è che se appena scottate il peso rimane quasi inalterato, ma la cottura prolungata farà diminuire di molto le seppioline, regolatevi di conseguenza. Per questa, come per altre ricette, le seppie possono essere sostituite da calamari.

seppioline con piselli

Ingredienti per 4 persone

1 kg e ½ di seppioline o seppie o un kg già pulite, anche surgelate

2 spicchi di aglio tritato o spremuto

5 cucchiai di olio d’oliva

1 grosso pomodoro pelato e tagliato a dadini o 2 cucchiai di pezzetti scolati

300 gr di piselli surgelati

1 cucchiaio di prezzemolo tritato + i gambi

Sale, pepe q.b.

Un tegame basso di 24 cm di diametro.

Fatevi pulire le seppie dal pescivendolo, questo è il lavoro più sporco, risparmierete lavoro e ci vorrà davvero poco a comporre questo piatto.

Se sono seppie di piccole dimensioni lasciatele intere, ma se sono grandi tagliatele a listarelle. Sciacquatele e mettetele a scolare nel colapasta.

Mentre le seppie colano, tuffate il pomodoro in acqua in ebollizione per giusto 10 secondi, con un cucchiaio toglietelo dall’acqua che bolle e tuffatelo in acqua fredda, lasciatelo per qualche minuto poi sbucciatelo e tagliatelo a cubetti, mettete in una ciotolina e tenete da parte.

Passate i piselli sotto l’acqua bollente in modo che perdano il gelo, basterà metterli direttamente in un colino, dove poi li lascerete scolare.

Versate l’olio e l’aglio nella padella, fatelo imbiondire a fuoco basso insieme ai gambi del prezzemolo che poi triterete (se l’aglio vi da fastidio, togliete il germoglio interno e diventerà più digeribile).

Unite all’aglio, appena imbiondito, i piselli e i dadini di pomodoro, lasciate cuocere a fuoco alto per 5 minuti, dopodichè potete unire le seppioline salate, pepate e sempre a fuoco alto lasciate cuocere per giusto altri 5 minuti, non di più altrimenti diventano gommose.

Se questo dovesse succedere non resta che continuare a cuocere con coperchio finché non saranno cotte, in questo caso ci vorranno dai 30 ai 40 minuti di cottura, dipende dalla grandezza dei molluschi.

Nel caso dovessero, durante la lunga cottura, seccarsi troppo, unite un poco di acqua bollente.

Prima di servire togliete i gambi di prezzemolo e spolverizzate con il prezzemolo tritato.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *