MARMELLATA DI CASTAGNE DI MONTELLA

Per fare questa crema di castagne bisogna essere un poco masochisti, e se ve lo dico io che la preparo da 30 anni credetemi, ma se vi piacciono i “Marrons glacés”questa marmellata vi farà impazzire di piacere. Certo è una preparazione un poco lunga, ma ne vale la pena. Vi confesso che però io la preparo solo ogni tre anni, vi assicuro che si mantiene benissimo. Io uso quelle di Montella, rinomate qui in campania, ma dato che non è esattamente dietro l’angolo, potete usare delle qualsiasi castagne, basta siano di buona qualità.

Ingredienti

2 kgdi castagne di montella (peso netto,

quindi compratene 3 kg)

2 kg di zucchero semolato

¼ di acqua (un bicchiere pieno)

3-4 foglie di alloro

2 bacche di vaniglia

1 cucchiaio colmo di sale

1 pentola grande per cuocere la crema, usate quella per la marmellata.

Il passaverdura con fori piccoli.

Non pensate di fare tutto in un giorno! Un giorno sgusciate le castagne, eliminate quelle bacate,  mettetele in un sacchetto di plastica per alimenti e tenetele in frigorifero.

Il giorno dopo mettetele nella pentola con le foglie di alloro, un cucchiaio colmo di sale e tanta acqua da arrivare 4 dita sopra le castagne.

Quando comincia a bollire fatele cuocere per 5 minuti. Abbassate il fuoco sotto la pentola al minimo possibile (non devono continuare a cuocere, ma solo mantenersi calde) e prendendone 5-6 per volta pelatele e passatele al setaccio o al passaverdura con fori piccoli. Questa operazione va fatta quando le castagne sono calde, altrimenti se si raffreddano induriranno e non avrete una purea sottile, ma risulterà granulosa.

Nella pentola grande per fare le marmellate, versare l’acqua e mezzo pacco di zucchero e a fuoco basso farlo sciogliere, quando si sarà sciolto versatene l’altro mezzo, fate lo stesso con il resto dello zucchero.

Alla fine avrete uno sciroppo molto denso, a questo unite la purea di castagne, incidete le bacche di vaniglia in lungo, con la lama del coltello prendete tutti i semini e uniteli alle castagne, amalgamate bene il tutto prima di rimettere sul fuoco.

Fate cuocere la marmellata a fuoco vivace, non cuoce molto circa 15 minuti. E’ pronta quando prende il classico colore marrone e diventa traslucida. Quando sarà pronta versate la marmellata ancora bollente nei barattoli ben lavati e sterilizzati, incoperchiate, poi  lasciateli raffreddare.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *