FUSILLI CON INTINGOLO DI TACCHINO E PEPERONI

È una portata molto veloce, un piatto unico da preparare in meno di mezz’ora, dopo vi basterà servire della frutta e non avrete bisogno di altro. Mentre l’acqua bolle e la pasta si cuoce, avrete il tempo necessario per preparare un saporitissimo condimento e per questo vi consiglio i peperoni in scatola (arrostiti e conservati al naturale). Se poi volete arrostire i peperoni da voi, meglio ancora, ma preparateli con un poco di anticipo. Oltre al petto di tacchino potete usare petto di pollo, pezzetti di coniglio, straccetti di vitello o manzo, carne di maiale o salsiccia.

Ingredienti per 4 persone

400 gr di fusilli

4 cucchiai di parmigiano grattugiato

Per il petto di tacchino

300 gr di petto di tacchino tagliato a fette e poi a striscioline

3-4 cipollotti tagliati a fettine sottili

1 cucchiaio di burro circa 30 gr

1 cucchiaio di olio d’oliva

1 busta di panna (meglio se a basso contenuto di grassi)

2-3 rametti di timo fresco o 1 cucchiaino secco

½ bicchiere di vino bianco secco

Poca farina

Sale e pepe q.b.

Per i peperoni

1 scatola di peperoni arrostiti tagliati a listerelle

2 spicchi di aglio schiacciati

2 cucchiai di olio d’oliva

Sale e pepe q.b.

1 padella da 20 cm di diametro per cuocere i peperoni.

1 padella da 26 cm di diametro per la cottura del tacchino, meglio se antiaderente.

1 pentola da 5 litri per la pasta.

Per incominciare vi consiglio di tagliare prima la cipolla, i peperoni, il tacchino e mettete sul fuoco la pentola per la pasta.

Per velocizzare il lavoro usate le due padelle. Nella padella grande mettete il burro con l’olio, unite i cipollotti con un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco basso, in modo che le cipolle si possano brasare senza farle rosolare.

Nel frattempo fate imbiondire l’aglio nell’olio nella seconda padella, poi aggiungete i peperoni, salate e pepate e fate appena insaporire a fuoco medio per 5-6 minuti. Spegnete e togliete gli spicchi di aglio (servono solo per insaporire).

Unite ai cipollotti le striscioline di tacchino leggermente infarinate, il timo, salate e pepate, quindi alzate il fuoco a massimo e fate cuocere girando di continuo.

Quando il tacchino sarà ben colorito, versate il vino, lasciate cuocere a fuoco medio ancora per 5-6 minuti, poi aggiungete la panna.

Abbassate il fuoco a minimo e lasciate cuocere fino a quando non scolerete la pasta.

La pasta va cotta 2 minuti prima del tempo prescritto sulla confezione, devono essere un poco più al dente. Scolate la pasta tenendo da parte una tazza di acqua di cottura (nel caso la pasta risultasse troppo secca) e versatela nel padellone con il tacchino, aggiungete anche i peperoni e due cucchiai di parmigiano.

Rigirate bene e servite con il rimanente parmigiano.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *