BISTECCHE DI MANZO CON FUNGHI E MARSALA

Per questa preparazione l’ideale è la costata di manzo che rimane più succulenta e tenera. Un classico che non faticherete molto a preparare e che vi darà grande soddisfazione! Non la solita fettina di arrosto, che a lungo andare può anche stufare, ma qualcosa di diverso da preparare nelle sere d’inverno, con un contorno di puré, come piatto unico su un riso bollito o al burro, oppure con una calda polenta. Non c’è molto lavoro, ma solo una cottura lenta, durante il quale dovrete solo dare una rigirata di tanto in tanto.

Ingredienti per 4 persone

4 fette di arrosto di manzo (circa 1 kg-1kg e 200, ognuna

del peso di 300 gr circa)

2 grosse cipolle tagliate a spicchi

600 gr di funghi champignon (o altro tipo di funghi) tagliati a pezzi grandi,

se sono piccoli lasciateli interi

10 gr di porcini secchi fatti rinvenire in 400 ml di acqua calda

2 dadi ai funghi porcini

40 gr di burro

2 cucchiai di olio d’oliva

300 ml di marsala secco

1 spicchio di aglio tritato

1 cucchiaio colmo di farina o 2 rasi

1 foglia di alloro

2 rametti di maggiorana o timo

Sale e pepe q.b.

1 tegame basso antiaderente del diametro di 24 cm.

Prima di iniziare, prendete il bicchiere misuratore, metteteci dentro i funghi secchi, versateci sopra l’acqua calda e lasciate che i funghi si reidratino per una ventina di minuti.

Nel frattempo, mettete l’olio nel tegame e a fuoco abbastanza sostenuto, lasciatele rosolare 1 minuto per lato, 2 bistecche per volta, poi mettetele in un piatto e tenetele da parte.

Nella stessa casseruola, sempre a fuoco alto fate imbiondire le cipolle. Quando vedete che i bordi delle cipolle sono leggermente imbrunite, unite l’aglio, lasciatelo appena imbiondire, quindi riducete la fiamma, unite il burro, sopra il tutto spargete la farina, mescolate bene con il cucchiaio di legno, in modo che il burro si sciolga e la farina venga tutta incorporata (come per la besciamella).

Togliete i funghi dall’acqua e versate tutta l’acqua e il marsala nel tegame (senza far scendere la terra che si trova sul fondo). Rigirate fino ad ottenere una salsa, a questa unite i funghi freschi e quelli secchi, le bistecche con il loro succo, l’alloro, il timo, i dadi e il pepe (non mettete sale, ci sono già i dadi), portate a bollore poi abbassate la fiamma a minimo, coprite con il coperchio e lasciate cuocere per circa 30-40 minuti o finché le bistecche saranno cotte e tenere. Ricordate che per la presenza della farina, anche a fuoco basso tende ad attaccare, quindi rigirate spesso ma con attenzione o se il tegame lo permette, mettete nel forno a 160°C per circa un’ora.

Servite le bistecche con purè di patate o se volete un piatto unico con del riso bollito.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *