ZUCCA FRITTA ALLA SCAPECE

La zucca fitta alla scapece è una ricetta molto vecchia della cucina napoletana. Mi ricordo che la preparava la mia prozia e prima di ancora la mia bisnonna, i miei ricordi si fermano li ma credo che sia ancora più antica. È una ricetta molto semplice come quasi tutte le ricette casalinghe ed è anche economica. Accompagna benissimo il maiale, il tacchino e la cacciagione, ma potrebbe essere anche un buon antipasto vegetariano.

Zucca fritta

Ingredienti per 4 persone

1 kg di zucca tagliata a fettine

Qualche foglia di menta fresca

1 spicchio di aglio a fettine

Olio extravergine d’oliva per condire

Olio di semi

Sale e pepe

4-5 cucchiai di aceto di vino bianco o di mele

1 padella per la frittura.

È meglio se qualche ora prima della frittura sbucciate e tagliate la zucca a fettine spesse 1 cm o poco più, sistematele sopra un canovaccio pulito, questo permetterà alla zucca di asciugarsi un poco in modo che durante la cottura l’olio non schizzi troppo e la zucca non si spappoli.

Mettete sul fuoco la padella con l’olio di semi e quando sarà ben caldo immergete le fettine e fatele cuocere a fuoco non eccessivamente alto. Rigirate appena si saranno colorite e lasciatele cuocere ancora fino a quando la zucca non saranno cotte.

A mano a mano che le togliete dall’olio mettetele nel piatto da portata, alla fine conditele con sale, pepe, fettine di aglio, foglie di menta fresca, un filo di olio d’oliva e l’aceto.

È meglio se la si lascia riposare prima di servirla.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *