ZEPPOLE BIGNE’ DI SAN GIUSEPPE

Per San Giuseppe ecco un dolce della pasticceria napoletana, la zeppola di S. Giuseppe. Si dice che questo dolce sia nato in un convento di suore in S. Gregorio Armeno, dove nascono anche le statuette dei pastori per il presepe. È semplice da fare, in effetti è una pasta bigné con crema pasticciera, guarnita con amarene!

Ingredienti per 18 zeppole

Per la pasta bigné

225 gr di farina 00

250 ml di acqua

125 gr di burro

6 uova grandi

½ cucchiaino di sale

Ingredienti per la crema pasticcera

1 litro di latte intero bollente

120 gr di farina 00

4 uova grandi intere

240 gr di zucchero semolato

4-5 bucce di limone solo la parte gialla

Per guarnire

zucchero a velo

amarene

Forno preriscaldato a 180°C.

Una pentola di acciaio a triplo fondo del diametro di 20 cm.

Una teglia da forno.

Una sacca a poche (sacca da pasticcere) con bocchetta a stella grande.

Per la crema pasticcera, prendete la pentola, mettete lo zucchero e le uova intere, montatele con la frusta elettrica finché saranno diventate chiare e spumose. Unite la farina e continuate ad amalgamare con la frusta finché la farina sarà completamente incorporata.

Adesso versate nelle uova tutto il latte e le bucce di limone, mettete sul fuoco e a temperatura media portate a bollore, sempre continuando a rigirare con un frustino. Quando vedete che incomincia a bollire, abbassate a minimo il fuoco e fate sobbollire per 2-3 minuti, sempre mescolando.

Trascorsi i 2-3 minuti, mettetela a raffreddare in una ciotola, e per evitare che si formi la patina sopra, prendete un pezzo di pellicola da cucina e fatela aderire direttamente sulla crema.

Per la pasta bigné, potete lavare e asciugare la stessa pentola usata per la crema, o una con il fondo antiaderente, quindi mettete il burro, il sale e l’acqua e portate a bollore.

Togliete la pentola dal fuoco e buttate in un solo colpo la farina. Rigirate il composto con energia e quando sarà bene amalgamato rimettetelo sul fuoco, continuate a rimestare con un cucchiaio di legno e fate cuocere per 2 o 3 minuti. Durante questa fase la farina diventa una palla, dovete schiacciarla in modo da cuocere la farina che sta all’interno, altrimenti i bigné potrebbero non gonfiarsi bene nella fase di cottura.

Versate il composto in una ciotola, lasciatelo raffreddare, quindi incorporate un uovo per volta (meglio se usate delle fruste elettriche, il lavoro sarà più semplice e veloce).

Quando l’impasto sarà pronto mettetelo nella sacca da pasticcere e formate sulla teglia delle ciambelle del diametro di circa 7-8 cm, distanziandole perché crescono molto in cottura. Sulla teglia ci vanno 9 zeppole, quindi fate tre file di tre. Infornate per 15-20 minuti.

Spolverizzate le zeppole con zucchero a velo, guarnite con un ciuffo di crema pasticcera e sopra mettete qualche amarena.

Potete preparare la pasta bigné anche il giorno prima e tenerla in frigorifero.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *