VICHYSSOISE

In genere, questa ottima crema di porri, si gusta fredda, come piatto d’entrata per una cena estiva. Vi assicuro però che è buona anche calda nelle fredde serate invernali. Siccome deve essere di colore chiaro, non si utilizza la parte verde del porro, che comunque non si butta, potrete usarla in un minestrone o farla brasare con olio o burro per farne un’ottima frittata o condire della pasta.

Ingredienti per 4 persone

3 porri grandi affettati (solo la parte bianca)

2 cucchiai di olio d’oliva

30 gr di burro

1 cipolla bianca affettata

200 gr di patate sbucciate e tagliate a pezzi

100 ml di panna + 100 ml per guarnire

1 litrodi brodo di pollo o vegetale

1 tegame da 22 cm di diametro.

Fate sciogliere il burro insieme all’olio nella casseruola, unite le cipolle e i porri, salate e pepate, coprite con il coperchio, abbassate il fuoco e lasciate cuocere per circa 15 minuti, avendo cura di rigirare spesso, finché risulteranno teneri. Fate attenzione che non colorino, altrimenti la zuppa risulta scura. Aggiungete il brodo, le patate e portate a bollore.

Abbassate il fuoco a minimo e lasciate cuocere per altri 20 minuti, finché le patate risulteranno ben cotte, quindi con un frullatore a immersione, frullate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Versate nella crema la panna, incorporatela bene poi coprite con la pellicola da cucina e mettete in frigorifero per almeno 2 ore.

Servite in ciotole fredde, il resto della panna mettetela in una salsiera in modo che ognuno si possa servire da solo accompagnandosi con crostini di pane.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *