SALMONE MARINATO IN SALSA DI SOIA E ZENZERO CON ASPARAGI ALL’ACETO BALSAMICO

Il salmone è un ottimo pesce, ricco di grassi omega 3. Di solito viene consumato affumicato, invece in questo caso lo farò marinato e poi arrostito sulla piastra. È semplicissimo e impiegherete solo dieci minuti a cucinare questo fantastico secondo, che accompagnerò con asparagi all’aceto balsamico, per avere un piatto completo.

ingredienti per 2 persone

2 filetti di salmone fresco (meglio se con la pelle)

1 pezzo di zenzero di5 cmtagliato a fiammifero

2 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di limone

2 spicchi di aglio schiacciati

Pepe macinato fresco

Per gli asparagi

240 gr di asparagi privati della parte dura

1 cucchiaio di olio d’oliva

1 cucchiaio di aceto balsamico

Sale e pepe q.b.

1 padella da 20 cm di diametro con coperchio.

1 padella o 1 bistecchiera dal fondo liscio.

Un’ora prima di cucinare, mettete i filetti di salmone in una bustina per alimenti, versate nella bustina anche lo zenzero, la salsa di soia, il succo di limone, l’aglio e il pepe (non il sale, perché la salsa di soia è già abbastanza salata). Chiudete la bustina appoggiate in un piatto e lasciate riposare in frigo per il tempo necessario.

Lavate gli asparagi e spezzateli eliminando la parte più dura. Metteteli nella padella con il cucchiaio di olio, salate e pepate, poi unite un paio di cucchiai di acqua. Appena incominciano a cuocere abbassate il fuoco a media temperatura, mettete il coperchio e fate cuocere per 5 minuti.

Togliete il coperchio e aggiungete l’aceto balsamico, lasciate insaporire ancora per un paio di minuti o finché non risultano teneri (il tempo varia a seconda delle dimensioni e del diametro degli asparagi, controllate con la punta di un coltello o assaggiate).

Teneteli da parte coperti, in modo che non si raffreddino.

Nel frattempo avrete riscaldato la bistecchiera, portatela al punto di fumo, deve essere bella calda, mettete il salmone scolato dalla marinatura, evitate anche di mettere sulla piastra lo zenzero che altrimenti brucerebbe, prima dalla parte della pelle e lasciate cuocere senza toccare per cieca tre minuti. Rigirate con attenzione e fate cuocere ancora due o tre minuti.

Dopo avere spento versate la marinata sul salmone, togliete la pelle e servite sugli asparagi.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *