INSALATA DI SPAGHETTI DI SOIA

Una insolita insalata che potrete servire come portata unica. Si tratta di uno dei piatti più semplici da preparare nella propria cucina. Bastano pochi semplici ingredienti e potete scegliere se unire dei gamberetti sbollentati o delle striscioline di seppia ripassata in una padella, inoltre trovo che l’aggiunta della polpa di granchio leghi tutti gli ingredienti, ma comunque è un’aggiunta personale. È veloce e potrete prepararla anche quando tornate a casa dopo il lavoro. In generale gli spaghetti di soia (per chi non li avesse mai usati) si lasciano ammollare in acqua fredda per poi aggiungerli agli altri ingredienti in cottura, ma in questo caso basterà coprirli con acqua bollente. Dopo circa 5 minuti si scolano bene e vanno conditi con quello che preferite.  A parte la seppia che cuoce giusto 1 minuto, non dovete cuocere niente altro, solo condire e mangiare. Io trovo questa insalata davvero ottima e gratificante.

Insalata di spaghetti di soia

Ingredienti per 4 persone

200 gr di spaghetti di soia

1 scatoletta di polpa di granchio

300 gr di seppia tagliata a listerelle

1 ciuffo di prezzemolo

Per il condimento

3 cucchiai di salsa di soia

1 cucchiaio di aceto di mele

2 cucchiai di succo di limone

1 cucchiaino colmo di zucchero

3 cucchiai di olio di semi

1 cucchiaio di salsa di pesce

1 peperoncino piccante tritato finemente

1 ciotola per amalgamare gli ingredienti.

Mettete gli spaghetti in una ciotola e copriteli con acqua bollente, se non avete un bollitore elettrico mettetela a bollire in un bollilatte o una pentolina.

Lasciateli in ammollo per circa 5 minuti, quindi scolateli bene.

Scolate la polpa di granchio e tagliate sottilmente il cipollotto.

Nel frattempo fate riscaldare la bistecchiera o una padella da fondo pesante. Quando la bistecchiera sarà fumante, metteteci sopra la seppia e rigiratela velocemente, bastano pochi secondi (non deve cuocere molto altrimenti diventa dura).

In una ciotola mettete i componenti per il condimento, rigirateli bene poi unite gli spaghetti di soia, la polpa di granchio, la seppia e la parte verde del cipollotto e date una bella rimestata per amalgamare tutti i sapori.

Servite con le fettine di cipollotto tenuto da parte e foglioline di prezzemolo.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *