CONIGLIO ALL’ISCHITANA

Vi piace il coniglio? Questa è una ricetta fantastica, mi fu data dalla cugina di mio marito, che ha sposato un ischitano e vive lì da tutta la vita. Anche se ogni famiglia ha la sua ricetta, io ho sempre trovato questa davvero il massimo.

Ingredienti

1 coniglio grande da 1 kg e ½ con il fegato tagliato a pezzi

(il fegato lasciatelo intero)

10-15 pomodorini vesuviani (quelli del piennolo o

ciliegini) tagliati in 4

1 testa di aglio solo sbucciati e lasciati interi

4 rametti di maggiorana fresca

1 peperoncino

250 ml di vino bianco secco

150 ml di olio extravergine d’oliva (è tanto, lo so,

mi dispiace ma ci vuole)

Sale e pepe q.b.

1 grande casseruola  bassa antiaderente del diametro di 30 cm con coperchio.

Per iniziare mettete a marinare i pezzi di coniglio nel vino per almeno 2 ore, in modo che perdano il caratteristico odore.

Trascorso il tempo necessario, scolate il coniglio dal vino, che terrete da parte, asciugate i pezzi con carta da cucina, poi prendete la casseruola (secondo tradizione ci vorrebbe un tegame di coccio, ma io preferisco quella antiaderente) e mettete l’olio, l’aglio e metà del coniglio.

Appena imbiondito, togliete sia il coniglio che gli spicchi di aglio e teneteli da parte. Rosolate nello stesso tegame anche l’altra metà con il peperoncino e la maggiorana. Quando saranno rosolati, unite anche il resto dei pezzi di coniglio compresi gli spicchi di aglio, sistemate bene poi annaffiate il tutto con il vino della marinata, salate e pepate, mettete il coperchio e lasciate cuocere per 30 minuti a fuoco basso.

Aggiungete adesso i pomodori e il fegato e fate cuocere ancora per 15-20 minuti a fuoco lento e senza coperchio. Durante questa fase non unite acqua, perché bisogna “tirare” il sugo fino a che non è ristretto al punto che la salsa si attacchi ai pezzi di carne, solo alla fine (se con il sugo dovete condire la pasta), prima di servire aggiungere un mestolo di acqua di cottura.

La tradizione vuole il coniglio all’ischitana accompagnato da patate fritte e insalata.

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *