CHURROS

Buonissimi!!! ma per chi non sa che cosa sono i churros, sono bastoncini fritti e passati in una miscela di zucchero e cannella. Si dice che siano nati secoli fa dall’ingegno dei pastori, che sugli alti pascoli non avevano a disposizione dolci da forno, poi nei secoli (si perché questo dolce ha una storia molto antica) si sia modificato in quello che conosciamo oggi. Questi dolci della cucina spagnola, vanno mangiati appena fritti accompagnati da una cioccolata o una tazza di caffè. Per essere davvero buoni, devono risultare, a fine cottura, croccanti fuori e morbidi all’interno e per essere perfetti si devono spezzare di netto. Gli spagnoli, li fanno a forma di grossi anelli e prima di servirli in coni di carta, li spezzano. In genere vengono venduti alle fiere, feste e saghe, dove non manca mai qualche ambulante che li prepara. Ci sono anche delle versioni di churros grandi che vengono farciti, ma io vi propongo quello semplice e nemmeno a ciambella, solo semplici bastoncini che farete scendere dalla sacca da pasticcere direttamente nell’olio caldo. Per semplificare io li taglio a dimensione di circa 10 cm usando la forbice da cucina.

churros

Ingredienti per 6 persone                                      

500 ml di acqua

130 gr di burro

400 gr di farina 00 setacciata con 1 cucchiaino di baking

2 uova grandi

olio per frittura (arachide o mais)

Per Servire

100 gr di zucchero di canna e 1 cucchiaio di cannella

1 padella a bordi alti per la frittura.

1 tegame da 20 cm di diametro di acciaio a triplo fondo o di rame.

Io faccio tutto il lavoro direttamente nella pentola, versate l’acqua, il burro, lo zucchero e il sale, portate a ebollizione.

Spegnete e versateci dentro, tutta la farina mista al lievito, mescolate energicamente fino a quando non si compatta e non compaiono più grumi di farina.

Unite le uova leggermente sbattute prima una meta, incorporate bene, non vi preoccupate se all’inizio sembra non assorbire l’uovo, quando ha completamente assorbito la prima parte di uovo, unite l’altra metà e mescolate ancora finché il tutto e ben amalgamato.

Versate l’olio in una padella profonda 5 cm (circa 2 cm, l’olio deve essere abbondante, i churros devono galleggiare), quando l’olio è ben caldo ridurre il calore a moderato.

Mentre l’olio si scalda, trasferire l’impasto nella tasca da pasticcere con la bocchetta a stella, ma potete usare anche quella liscia, fate scendere l’impasto direttamente nell’olio e con le forbice da cucina tagliate dei bastoncini di circa 10 cm.

Cuocere per 2-3 minuti finché diventano appena dorati. Scolateli e metteteli su carta assorbente, poi subito, ancora caldi, li dovete rigirare in una ciotolina con lo zucchero miscelato alla cannella, oppure spolverizzateli con zucchero di canna misto con cannella.

Serviteli caldi solo passati nello zucchero oppure accompagnare con una ciotolina di cioccolato per  persona o da una tazza di caffè.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *