BOSCAIOLA FUNGHI E PROSCIUTTO

Questo è sicuramente il periodo perfetto per fare la pasta alla boscaiola. Infatti in autunno con le piogge arrivano anche i funghi, ingrediente principale per questo piatto. Tagliatelle, pappardelle, penne, farfalle, torciglioni….la pasta che preferite! È buonissima con tutti i tipi che siano all’uovo o di grano duro. La boscaiola anche se è associata alla cucina toscana, non ha una vera e propria cucina d’origine, di fatto i funghi si trovano in tutte le regioni e in ognuna di esse si cucina una splendida boscaiola. Io la faccio così, ma potete anche personalizzarla a vostro piacere.

Ingredienti per 4 persone

400 gr di chitarre all’uovo

150 gdi prosciutto crudo tagliato a listerelle

500 gr di champignon tagliati a fettine

3 cucchiai di olio d’oliva

30 gdi burro

2 cipollotti tagliati a fettine sottili

1 spicchio grande di aglio tritato

1 dado ai funghi porcini

2 buste di panna

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

50 gdi formaggio parmigiano grattugiato

Sale e pepe q.b.

Una pentola grande per cuocere la pasta.

Una padella del diametro di 28-30 cm.

Mettete la pentola sul fuoco e portate a bollore.

Nel frattempo tagliate la parte finale del gambo dei funghi (quella terrosa) e sciacquateli sotto l’acqua corrente, per togliere i residui di terra. Metteteli a scolare poi su un panno pulito, quindi li taglierete a fettine sottili.

Mettete sul fuoco la padella (deve essere abbastanza larga per contenere anche la pasta quando sarà cotta) con l’olio, il burro la cipolla e l’aglio, fatela appena imbiondire e unite i funghi. Lasciate rosolare il tutto per qualche minuto a fuoco alto in modo che i funghi friggano e non si lessino, e solo allora unite anche il prosciutto crudo tagliato a listerelle.

Aggiungete il dado ai funghi, una buona macinata di pepe fresco e lasciate cuocere per circa 15 minuti a fiamma moderatissima.

Intanto l’acqua sarà arrivata a ebollizione; salate e buttate la pasta, fatela cuocere, ma scolatela piuttosto al dente e tenete da parte una tazza dell’acqua di cottura.

Scolatela e versatela nella padella contenente i funghi, mescolando un paio di volte, quindi unite la panna, rimescolate il tutto, sempre tenendo la pasta sul fuoco a fiamma bassissima per dare modo alla panna di riscaldarsi. Se necessita unite un poco di acqua di cottura della pasta che avevate messo da parte, per ultimo, unite due terzi del parmigiano e il prezzemolo tritato, girando ancora per qualche attimo in modo che il formaggio si possa mantecare bene con il resto degli ingredienti.

Togliete dal fuoco e servite ben caldo nello stesso recipiente di cottura e con il rimanente parmigiano a parte, in modo che chi ne gradisce ancora si possa servire.

 

This entry was posted in ricette di mamma anna. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *